Appunti di una conferenza del padre MD Philippe su lo Spirito Santo e la Vergine Maria

Publié le Mis à jour le

Appunti di una conferenza del padre MD Philippe su lo Spirito Santo e la Vergine Maria

La Vergine Maria è presente per disporci a ricevere lo Spirito Santo ma è presente anche per permettere allo Spirito Santo di agire in noi in tutta libertà. Perché lo Spirito Santo a una delicatezza di amore che è unica; bisogna dunque che Maria ci insegni a vivere sotto la sua dipendenza, sotto il suo soffio di amore per veramente ricevere la parola di Gesù come domanda di essere ricevuta. Maria, nella sua educazione materna, fa crescere in noi la sete di ricevere sempre lo Spirito santo. Non si può mai fermare la crescita di questa sete, perché non si può mai fermare la crescita dell’amore divino in noi. E più la carità, l’amore divino, prende radice nella nostra volontà, più ha sete di ricevere lo Spirito Santo di un modo più profondo, più divino. È infinito, perché non va solo di luce in luce, va di povertà in povertà, perché va di amore in amore, di amore divino in amore divino.

E Maria non smette di renderci più disponibili a l’azione dello Spirito Santo. Ci da sete di Lui e nello stesso tempo, sotto un’altro aspetto, ci impara a cooperare con Lui. È veramente questo che dobbiamo domandare alla Vergine Santa : di avere molto sete dello Spirito Santo. Se Gesù dice : “ Senza me, non potete far nulla ”, possiamo anche dire che senza lo Spirito Santo non possiamo agire divinamente, non possiamo progredire nella carità (…)

Maria ci aiuterà come una Madre, ad avere sete di questo dono dello Spirito Santo Santo e dei suoi sette doni che abbiamo ricevuto con la grazia santificante, con la fede, la speranza e la carità.

Padre Marie Dominique Philippe, Conferenza, 1 giugno 1995